Addio a Windows 10: il mondo dei giochi si prepara

Annunciata, sconfessata, poi confermata dalla casa madre: la storia del nuovo sistema operativo Windows si presenta come una delle più tormentate di sempre.

Oggi 15 giugno 2021 il mondo dei giochi reagisce all’annuncio della Microsoft che fissa una scadenza per gli aggiornamenti di Windows 10.

Essi cesseranno di godere del supporto dell’azienda di Redmond nell’ottobre del 2025. I giocatori e soprattutto gli sviluppatori dunque hanno ancora un tempo lungo, per quanto non infinito, per muoversi in un ambiente operativo familiare.

Inutile dire che contestualmente a questa notizia la casa ha informato il pubblico che il ventiquattro corrente mese presenterà Windows 11. Il sistema operativo successore dell’attuale presenterà vari miglioramenti grafici che renderanno l’ambiente di gioco eccellente per i gamer più esigenti.

In attesa di ulteriori dettagli circolano alcuni presunti salvaschermi della nuova versione, caratterizzata da un colore bianco come default, le quali tuttavia non provengono da fonti ufficiali.