Banconote da 500 EURO: una notizia per attirare i curiosi, le nuove “fake news”.

banconota 500 Euro

Da ieri 27 gennaio non si stampano più, con eccezione ma per pochi mesi per le banche austriache e tedesche. Questo è vero, ed è un esempio delle nuove fake news. Non notizie false ma titoli ambigui formalmente veri e che abbiano un contenuto di ”pathos” (oddio devo correre a cambiarle?) poi smentito dal contenuto dell’articolo. In realtà in questo caso infatti non ci sta ne notizia di rilievo ne pathos tutto sommato. Le banconote non verranno più prodotte, ma continueranno ad avere valore e poter essere usate. Non è previsto ad oggi il loro ritiro dal mercato, neanche progressivo. Cosa difficile peraltro , perché pur non essendo tante, valgono 261 miliardi di Euro, il 20% delle banconote in circolazione (che sono per oltre 1000 miliardi, per la vostra curiosità). 

Una volta venivano usate per giocare nei Casinò fisici come Campione, ma potete continuare a utilizzarle per caricare il vostro conto gioco e giocare al lotto, ai casinò o al bingo o ad altri giochi, sempre che il Governo non li chiuda. Ma non giocateli tutti in una volta mi raccomando!

E’ notizia più interessante quando si cambia una banconota, perché le vecchie nel tempo tenderanno a scomparire (ma parliamo di molto tempo !) e dobbiamo imparare a riconoscere le nuove (un trucco semplice,  basta guardare la scritta Euro: nelle nuove è che è in 3 alfabeti, ovvero si è aggiunto il cirillico EBPO )

Informazioni su Paolo Di Feo 54 Articoli
Paolo Di Feo, laureato in economia con 110 e lode e MBA ha lavorato nelle telecomunicazioni prima di entrare nei giochi. In questo settore è stato consulente, direttore e proprietario sia in Italia sia all’estero. Scrive da tempo numerosi articoli e rilascia interviste ai giornali e alle TV nazionali sui temi del gioco di cui è profondo conoscitore.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*