Casinò di Saint-Vincent, cosa succede ora

Giunge oggi 21 novembre 2020 la notizia che il tribunale di Aosta ha approvato la procedura di concordato preventivo per la casa da gioco.

Il casinò di La Vallée dunque è idoneo ad essere ammesso alla procedura secondo i giudici, e scantona dal rischio di fallimento.

Tale richiesta di fallimento era stata presentata da di creditori, tuttavia la situazione sembrerebbe meno disperata di quanto si pensasse.

Ora a marzo si andrà in udienza con i creditori, con l’intento di ristrutturare il debito.

Inoltre il casinò potrà continuare la sua attività, se sarà concesso dalle direttive governative in tema di sanità.

Una ottima notizia per il mondo dei giochi italiani. Con solo quattro casinò, di cui due, Saint-Vincent e Campione, periclitanti, la perdita del primo ridurrebbe all’osso il mondo del gioco d’azzardo fisico italiano.