EA ammette “valutiamo cambio del nome” a FIFA

Dopo molte voci sull’argomento, EA getta la maschera e oggi 14 ottobre 2021 ammette quello che in molti temevano.

L’azienda americana, uno dei principali attori del mercato dei videogames globali, sta valutando l’ipotesi di cambiare nome a FIFA.

I giocatori più attenti già da tempo percepivano un cambiamento nell’aria in arrivo. I competitor principali, primo fra tutti Konami, si sono sfilati dalla classica sfida annuale al migliore simulatore calcistico classico.

Essi si sono aperti a modelli più flessibili, come il free-to-play, creando prodotti ideati appositamente per nuove consolle e nuove esigenze.

Anche FIFA potrebbe dunque seguire, ed Electronic Art come ha dichiarato oggi prenderà molto sul serio la possibilità.

PES è diventato eFootball Pro, ma non per questo ha perso smalto. Anzi, la nuova modalità sembra aver donato nuova linfa allo storico software concorrente.

L’aspetto economico non è da sottovalutare. I diritti per il nome FIFA costano ogni anno milioni e milioni di euro.