Gioco problematico: approvato in Sardegna testo unificato sul disturbo da gioco

Gioco Responsabile Sardegna

Il consiglio regionale nel tardo pomeriggio di ieri in Sardegna ha prrovato il testo unificato in materia di gioco d’azzardo problematico (in gergo GAP). Tra le varie misure la principale ricordiamo una forte agevolazione fiscale per i titolari di bar “no slot” e l’istituzione del logo “No slot-Regione Sardegna”. 

La legge vieta anche l’installazione di slot ad una distanza inferiore i 500 metri dai luoghi sensibili (ad esempio scuole, impianti sportivi, chiese, oratori). Il limite è però derogabile in base alle necessità dei vari comuni dell’isola che hanno topografie molto differenti. 1,3 milioni di Euro finanzieranno l’attuazione della legge nel 2019.

Questa inziativa segue quella dei comuni della provincia di Prato.




Informazioni su Alessandro Belli 163 Articoli
Laureato in Scienze della Comunicazione presso l'Università di Roma, è appassionato di musica e tecnologia. Ha iniziato subito la sua attività giornalistica su riviste tecnologiche. Da diversi anni si interessa e scrive su tematiche connesse ai giochi online come naturale evoluzione del suo percorso professionale.