Gratta e Vinci in mare, ritrovato sulla spiaggia

Manarola, Liguria. Come ogni giorno, dopo una notte fuori, i pescherecci tornano all’alba verso il porticciolo. Qui sono attesi dai portuali e da un crocchio di voci che rumoreggiando viene sempre più con il crescer della luce.

Il pescato, ormai la maggior parte, che avanza da questo primordiale mercato mattutino viene inviato ai mercati generali sui camion. I pescatori, esausti, scendono sui pontili e s’incamminano lungo la rena.

Fra loro Italo, che come ha raccontato stamattina al nostro inviato locale, tutti i giorni gioca un piccolo Gratta e Vinci da 5€. Bene o male in pari tra entrate ed uscite, lo gioca di notte, di fronte alle tranquille piane marine.

L’ultimo che ha giocato però gli ha procurato un colpaccio: ben 950€ di vincita, una somma davvero ragguardevole. Purtroppo il vento improvvisamente ha gettato in mare il prezioso biglietto.

Tornando sulla spiaggia tuttavia, oggi 20 novembre 2020, l’uomo ha raccolto una schedina, simile in tutto a quella da lui giocata.

E, meraviglia delle meraviglie, era proprio il suo Gratta e Vinci.

Merito delle correnti marine, che a Manarola puntano nettamente verso la riva, la spiaggia. Italo può quindi festeggiare, e ritirare i suoi quasi mille euro di premio, al termine di una avventura vissuta sotto una luna storta.