Gratta e Vinci: vinti 500.000 Euro nel Lazio

Vinto il Gratta e Vinci 100x Linea Plus

Nella giornata di ieri il Gratta e Vinci ha assegnato la vincita massima da ben 500.000 Euro a Tivoli, vicino a Roma nel Lazio. E’ stato il Nuovo Linea Plus 100x, il Gratta e Vinci piu appena uscito. Ha raggiunto la vincita da 500.000 Euro assegnata in Puglia dal Miliardario.

Il Nuovo 100x Linea Plus è il Gratta e Vinci piu recente (è uscito il 14 gennaio). Si può giocare anche online su uno dei siti autorizzati come Giochi24, Sisal e Lottomatica. E’ un gioco storico appena uscito: il regolamento è disponibile qui sul sito del concessionario. Il costo del biglietto è 20 Euro.

Il giocatore deve scoprire i “NUMERI VINCENTI” e i “TUOI NUMERI”, e confrontare poi i 5 “NUMERI VINCENTI” con i 10 dei “TUOI NUMERI”. Se nei “TUOI NUMERI” il giocatore trova una o più volte, uno o più numeri coincidenti con i “NUMERI VINCENTI”, vince il premio indicato. In piu, se nei “TUOI NUMERI” trova il Numero Bonus X100, vince ben 100 volte il premio. Se nei “TUOI NUMERI” infatti trova il simbolo X2, X5,X10, X20, x50 o x100 vince il premio corrispondente moltiplicato per il moltiplicatore trovato.

Vale sempre la meccanica LINEAPLUS. LINEAPLUS: il giocatore può sostituire una delle linee de “I TUOI NUMERI” senza simboli vincenti, con una “Linea PLUS”.

Dopo aver scoperto i numeri della Linea PLUS la giocata al Gratta e Vinci termina.

In generale conviene giocare online rispetto a giocare nei bar perchè è piu comodo. In piu non si corre il rischio dei biglietti rubati. Se si ha vinto con un tagliando rubato si ha una brutta sorpresa: non si può ritirare la vincita!

Informazioni su Pietro Di Dionisio 35 Articoli
Laureato in Lettere Classiche presso l'Università degli Studi Roma 3, ha cominciato a muovere i primi passi nel mondo del giornalismo su diverse testate in ambito musicale dove è un critico affermato. E' passato da diversi anni a scrivere sui giochi. La sue passioni (oltre la scrittura e il gioco) sono il calcio e la musica.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*