Il costo della riapertura lotto superenalotto

Il vero costo della chiusura lotto e superenalotto

Qual è stato il costo della chiusura, e della successiva riapertura, del lotto e del superenalotto superstar? 20 milioni o 200 milioni o 300 milioni di tasse in meno, a seconda delle stime, cifre decisamente non indifferenti.

E’ uscita da poche ore, ad oggi 24 aprile 2020, la determinazione ministeriale datata ieri con cui si determina la riapertura di lotto, supernenalotto ed eurojackpot oltre ad alcune varianti del 10elotto (che non è chiuso per i giocatori online).

Come sempre la stampa lo ha saputo prima degli stessi concessionari, che in questo caso sono molto più vicini a degli esattori, limitandosi a diffondere giochi sui quali non possono apportare nessuna modifica.

Ma quanto è stato il reale costo dello stop? Coi numeri si può giocare e verificare gli ammanchi che si totalizzeranno sino alla riapertura del lotto e del superenalotto:

sono meno di 20 milioni di tasse, se non lo avessero fermato online (stop invero inutile) , visto che la maggior parte della raccolta è nei bar;

sono 200 milioni, se tutto fosse andato avanti normalmente, operazione sicuramente impossibile coi  locali chiusi e il divieto di circolare;

purtroppo sono secondo noi di più, fino a 300 milioni, per via dei giocatori che hanno nel frattempo imparato ad andare sui siti illegali anche per giocare a tutti gli altri giochi.

Sicuramente questi dati sono stati tenuti in conto da chi di dovere per decidere in favore della riapertura di lotto e superenalotto, ma il danno economico non può essere reintegrato.

I siti illegali sono i veri trionfatori in questo frangente.

Al divieto di comunicazione agli operatori legali (inefficace per loro che hanno sede a Curacao…) si è aggiunto il blocco delle principali lotterie nazionali, mentre continuavano ad operare lotterie fasulle, identiche o simili al lotto ed al superenalotto gestite da fraudolenti imprenditori con base all’estero.

Una riapertura, quella del lotto e del superenalotto, attesa dunque ma forse tardiva.

La lista dei quasi 10000 siti inibiti che trovate sul sito dell’Agenzia delle Dogane e Monopoli era un tempo ben combattuta dai 100 concessionari legali, che in virtù della concessione potevano essere visibili su google a chi cercava le parole chiave (lotto online ad esempio) ma oggi la lotta è impari. Purtroppo virus e online non hanno confini nazionali, per quanti sforzi facciamo.

Riapertura lotto e superenalotto dal 4 maggio

Come anticipato da agimeg, cambia qualcosa nelle gestione delle lotterie ai tempi del coronavirus.

Riaprono dal 4 maggio lotto e superenalotto superstar, ma rimangono chiuse le sale scommesse sportive sisal, le sale slot machines e le slot vlt per evitare la trasmissione del coronavirus.

Sale scommesse sportive sisal o locali slot machines, come i tasti delle slot vlt, sono infatti formidabili vie di contagio da evitare assolutamente.

La riapertura delle estrazioni del gioco del lotto e del gioco del superenalotto in compenso come detto favorirà il risanamento delle casse statali.

L’estrazione millionday tornerà invece a svolgersi regolarmente già dal 27 di aprile, come riportato da agimeg.

Poiché l’estrazione millionday infatti è interamente virtuale non si è reputato necessario aspettare sino al 4 di maggio.




Informazioni su Paolo Di Feo 90 Articoli
Paolo Di Feo, laureato in economia con 110 e lode e MBA ha lavorato nelle telecomunicazioni prima di entrare nei giochi. In questo settore è stato consulente, direttore e proprietario sia in Italia sia all’estero. Scrive da tempo numerosi articoli e rilascia interviste ai giornali e alle TV nazionali sui temi del gioco di cui è profondo conoscitore.