Si impiantano slot machine nel deserto

Oggi 15 settembre 2021 una delle maggiori corporation americane ha annunciato formalmente la conclusione di un contratto con alcuni partner africani.

Gli statunitensi potranno procedere all’installazione di Slot Machine in alcuni esercizi commerciali delle città di medie dimensioni dell’area desertica. I Paesi interessati sono il Niger ed il Ciad, due delle aree più povere del mondo.

L’introduzione delle macchinette è a lungo stata avversata dai tradizionalisti, così come da principi religiosi e morali delle popolazioni indigene.

Le Slot Machine sono un gioco d’azzardo, ed in quanto tale l’Islam le vieta ai suoi fedeli, con un precetto spesso eluso. Inoltre l’istruzione veramente povera di larghe fasce della popolazione le rende soggette ad un maggiore rischio di sviluppo di ludopatia.

Le Slot inizieranno ad essere distribuite tra pochi giorni. Le domande sono moltissime poiché tanti negozianti sperano di lucrare sulla percentuale loro riconosciuta sull’incasso. La lingua dell’interfaccia sarà esclusivamente il francese.