Sulle orme dell’antico casinò di Viareggio

mare spiaggia

In pochi ricordano ormai l’antico casinò di Viareggio, dalla breve e travagliata storia. Nel 1924 il consiglio comunale della città versiliana ottenne il permesso di ospitare una struttura da gioco.

Si aprì così il decennio del Kursaal: per oltre dieci anni uno stabilimento, rimasto cristallizzato nell’alfabeto telefonico (Ancona, Bologna, Catania… Kappa di Kursaal), attirò migliaia di soggiornati attorno ai suoi tavoli verdi.

Rimase in attività solo fino al 1937. Da allora sopravvivono solo quattro Casinò in Italia.

Innumerevoli sono state le proposte di riaprire una casa da gioco in Versilia: Forte dei Marmi e Pietrasanta distano più di tre ore dai casinò più vicini e i turisti apprezzerebbero di certo la presenza di un centro ricreativo di tal fatta.

Purtroppo mani nessuna proposta è giunta oltre lo stadio dell’ipotesi.

Oggi 19 settembre 2021 un’associazione di promozione turistica locale promuove una passeggiata guidata che ripercorra le orme dell’antica struttura.

Parteciperanno vari abitanti del posto, curiosi di riscoprire un pezzo della loro storia, ma anche alcuni degli ultimi turisti stagionali rimasti a godersi il bel tempo.