Manovra, ecco tutte le novità sui giochi: tassa sulla fortuna al 20%

La tassa sulla fortuna per le vincite alle videolotteries che superano i 200 euro salirà al 20% dal prossimo 1° gennaio, mentre da marzo saranno tassate al 20% tutte le vincite oltre i 500 euro realizzate grazie ai giochi Win for life, Win for life Gold, SiVincetutto e Gratta e Vinci: sono le ultime modifiche approvate al Senato nella legge di bilancio, sulla quale il Governo si appresta a chiedere la fiducia.

Dall’aumento della tassa sulla fortuna, il Governo conta di incassare 472,7 milioni. Altri 631 milioni invece arriveranno dall’aumento delle tasse sulle slot al 23,85% e sulle VLT all’8,5%; cambierà anche il payout, ovvero la percentuale di vincita per i giocatori, che scenderà al 65% per le slot e all’83% per le VLT. A queste misure si aggiunge un taglio al numero delle concessioni di gioco da mettere a gara il prossimo anno e l’aumento del costo per ciascuna concessione.