Lotteria degli scontrini: quando partirà? Ecco cosa sappiamo

Dovrebbe partire con l’inizio del nuovo anno, precisamente il 1 gennaio 2020, ma la Lotteria degli scontrini sta incontrando parecchi ostacoli lungo il suo cammino. Il provvedimento, una sorta di nuovo gioco ma anche un incentivo per esercenti e consumatori, è contenuto nel Decreto Fiscale al momento all’esame della Camera. Secondo indiscrezioni, che Giochi24 ha raccolto in esclusiva, la Lotteria degli scontrini sta suscitando dubbi soprattutto in merito alla tempistica. Quello che è certo è che i premi della lotteria degli scontrini «non concorrono a formare il reddito» e non saranno tassati. I commercianti che rifiuteranno il codice fiscale del contribuente o non trasmettono i dati all’Agenzia delle Entrate, invece, rischiano sanzioni salate, fino a 2mila euro.

La Lotteria degli scontrini è stata pensata soprattutto per «incentivare l’utilizzo di strumenti di pagamento elettronici da parte dei consumatori». Per questo motivo saranno istituiti «premi speciali» fino a un massimo di 45 milioni di euro, che saranno assegnati attraverso estrazioni speciali.