Trasmissione di lottologia calabrese denunciata per truffa

I confini della regione Calabria
Un'immagine satellitare della Calabria, scattata dalla NASA

Oggi 19 luglio 2021 è pervenuta all’ufficio di polizia di Reggio Calabria una denuncia contro due famosi lottologi calabresi.

La coppia opera da anni e si è fatta un nome conducendo una trasmissione dedicata al lotto e ai numeri su una TV privata locale.

La punta dello stivale è notoriamente tra le aree più superstiziose e propense al gioco d’Italia, e le tv locali pullulano di trasmissioni sul lotto.

L’accusa che viene mossa ai lottologi è di aver raggirato il pubblico sostenendo di poter prevedere le estrazioni della settimana.

La difesa è classica: come riportato sulle scritte in sovraimpressione, tutti i cedolini venduti via telefono sono da considerarsi fac-simile. L’informazione è in effetti obbligatoriamente riportata in tutti i programmi di questo genere, che abbondano un po’ dovunque.

Tuttavia qualcosa non deve essere andato giù all’ex cliente che ha infatti denunciato i lottologi, che nel frattempo hanno annunciato che andranno avanti imperterriti a condurre il loro programma.