Due App russe usurpano il nome al Casinò di Campione, denunciate

Due applicazioni russe starebbero operando illegalmente sul mercato del casinò online, usurpando il nome del Casinò di Campione col quale non vantano nessun legame.

Ciò si apprende dalle dichiarazioni della dirigenza, che ha comunicato di aver dato incarico ai propri legali di procedere alle contromisure necessarie.

Oggi 6 aprile 2021 dunque si notificherà probabilmente presso il Tribunale di Como la richiesta di cessazione dall’abuso.

Il Casinò di Campione d’Italia già da anni soffre di difficoltà finanziarie gravissime che ne hanno determinato la chiusura.

La struttura non può che subire ulteriore discredito dall’utilizzo indebito del proprio nome condotto dalle app russe. La dirigenza si augura che a seguito della denuncia la rimozione avvenga nel termine più breve possibile.

Per fortuna in Italia l’attenzione e la tutela del giocatore avverso ai siti di gioco illegale rimangono di primissimo piano.