La fidanzata lo lascia e vince la casa dei sogni al VinciCasa

Storie strane e contradditorie. Si lascia con la fidanzata, gioca al VinciCasa e vince la casa dei suoi sogni. E’ accaduto nel concorso n. 285 del 12 ottobre scorso di VinciCasa, a Casalecchio di Reno (BOLOGNA).

Sono tante le cose strane che succedono. Belle, come incontrare la persona dei propri sogni in un luogo inaspettato. Brutte, come cadere dalla bicicletta. E contradditorie, come guidare il camioncino del Basko che si ferma a pochi metri dal ponte in caduta. La chiamano fortuna o sfortuna.

Ci affascina quella di questo operaio ha trovato un modo originale di avere la casa dei suoi sogni .Un ragazzo come tanti, che si lascia con la fidanzata. Un evento brutto ? Di sicuro causa qualche notte insonne e la volontà di fare cose nuove. Dormici su, nun ce pensà ……più facile a dirsi che a farsi.

Ma l’inaspettabile è dietro l’angolo. Cosi una notte trova insieme il sonno e la casa. I numeri appaiono “sfuocati” ma leggibili. Ma sono 5 e non 6 come per il Superenalotto. Però …chissa come, forse quando cercava casa per se e la fidanzata, forse tramite un tabaccaio amico, scopre che 5 numeri sono proprio quanti servono per giocare una schedina per vincere una casa da 2 Euro al vincicasa. Un gioco legale garantito dall’agenzia delle Dogane e dei Monopoli.

Insomma non è un evento solo, ma un concorso di eventi. Poteva sprecare i suoi 5 numeri in uno dei tanti giochi illegali. O sulla ruota del Lotto sbagliata, come tanti.

Forse da un occhiata online sul web prima di giocare. Quindici siti legali promossi sul sito ufficiale, con tre siti in prima fila, Sisal, Lottomatica, e Giochi24, hanno una vocazione per le lotterie.

Ma anche la ricevitoria vicino casa non è una cattiva l’alternativa, certo col rischio di perdere il biglietto e l’obbligo di ricordarsi di andare a guardare i numeri, online invece te li accreditano direttamente. 

Questa  è l’unica parte della catena degli eventi che non ha influito direte voi. Tutti i tre siti erano affidabili, come la ricevitoria, e avrebbe vinto comunque. Si ma se il tabaccaio era chiuso e la confidenza con l’online limitata ? E’ tutta una catena.

E poi il giorno dopo…..“Vedere i tuoi numeri su quel foglietto di carta, quello che vale una casa oltre a 200mila euro, ti fa un effetto strano….. È una sensazione bellissima”