Lotteria degli scontrini, i premi non reclamati

Dalla scorsa estrazione sono ormai trascorse due settimane. Dieci venditori hanno vinto venticinquemila euro l’uno, e dieci compratori hanno invece sviluppato diritto a ricevere centomila euro ciascuno.

La contrastata misura del piano a favore dei pagamenti elettronici del governo ormai è in vigore da oltre due mesi, ma non mancano i problemi.

Ad oggi 20 aprile 2021, neanche la metà degli italiani ha richiesto il proprio codice lotteria. Le partecipazioni rimangono ancora basse sul totale della cittadinanza, e inferiori al 20% delle transazioni totali.

In particolare diversi esercenti non si sono ancora adeguati, e in più vari cittadini dopo aver richiesto il codice hanno rapidamente dimenticato l’esistenza della lotteria. I numeri e le percentuali di partecipazione presso i comuni acquirenti sono ancora minori.

Ne è la prova il fatto che a tutt’oggi due dei dieci premi da centomila euro di aprile non siano stati reclamati. Il numero e la proporzione sono destinati ad aumentare quando, con la partenza delle estrazioni settimanali, si moltiplicheranno i vincitori.

E soprattutto i vincitori distratti, che per sbadataggine potrebbero perdere senza saperlo decine di migliaia di euro.